Avviso di Selezione - Manifestazione d’Interesse rivolta ad Enti Pubblici per la presentazione di percorsi di politiche attive per la realizzazione di Tirocini di Inclusione Sociale rivolti a disoccup

 

 

 

ALLEGATO C

 

 

Avviso di Selezione - Manifestazione d’Interesse rivolta ad Enti Pubblici per la presentazione di percorsi di politiche attive per la realizzazione di Tirocini di Inclusione Sociale rivolti a di- soccupati ex percettori di mobilità in deroga. Decreto n. 12824 del 18/10/2019 – Burc. N. 116 del 18/10/2019.

Vista la Manifestazione d’Interesse rivolta ad Enti Pubblici per la presentazione di percorsi di politiche attive finalizzati alla realizzazione di Tirocini di Inclusione Sociale rivolti a disoccupati ex percettori di mobilità in deroga. Decreto n. 12824 del 18/10/2019 – Burc. N. 116 del 18/10/2019.

Vista la Delibera di G.M. n. 75 del 21.10.2019 di partecipazione alla manifestazione di interesse per la presentazione di percorsi di politiche attive per la realizzazione di tirocini di inclusione sociale rivolti a disoccupati ex percettori di mobilità in deroga della Regione Calabria.

Visto il Decreto regionale n. 16748 del 23.12.2019 con il quale l’Ente è stato ammesso ad avviare n. 15 soggetti ex percettori di mobilità in deroga in percorsi di politiche attive nelle modalità dei tirocini di Inclusione Sociale della durata di 12 mesi;

In esecuzione della propria determinazione n. 210 del 31/12/2019;

Con il presente Avviso il Comune di Sant’Agata di Esaro intende procedere alla selezione di n. 15 unità, disoccupati ex percettori di mobilità in deroga, da utilizzare in percorsi di tirocinio per un perio- do di 12 mesi, come previsto Decreto n. 12824 del 18/10/2019 pubblicato sul BUR della Calabria n. 116 del 18 ottobre 2018.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Possono presentare domanda, per essere inseriti in percorsi di politica attiva presso questo Ente, i soggetti precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga aventi i requisiti di cui all’Articolo 12 dell’Avviso Pubblico.

I destinatari degli interventi sono i soggetti precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobi- lità in deroga, con decreto della Regione Calabria o provvedimento equipollente, ed esclusi dal bene- ficio diretto dell’indennità di mobilità per l’anno 2016 dall’Accordo quadro del 07/12/2016 per effetto della vigente normativa. I soggetti in questione, al momento di presentazione dell’istanza ai percorsi di politica attiva, devono:

  • Essere disoccupati ai sensi del D. Lgs. 14 settembre 2015, n. 150 e s.m.i. da almeno sei mesi;
  • Avere una Dichiarazione di Immediata Disponibilità (DID) valida e aver sottoscritto il Patto di Servizio Personalizzato ai sensi del D.Lgs.150/2015 presso i Centri per l’Impiego;
  • Non aver riportato condanne penali;
  • Non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di preven- zione, di decisioni civili e di provvedimenti amministratiti iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa;
  • Non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali;
  • Essere residenti nella regione Calabria;
  • Non essere ricompresi tra i soggetti, per i quali si è proceduto alla reiezione delle istanze di mobilità in deroga, identificati negli Allegati A e B di cui al DDG n. 4877 del 12 maggio 2017 pubblicato sul BURC n. 61 del 27/06/2017, avente ad oggetto “Istanze di mobilità presentate nell’anno 2014 – presa d’atto determinazioni INPS Calabria”;

 

Di seguito sono indicati gli Ambiti di Attività previsti:

 

Ambito di attività

Descrizione (Breve descrizione degli obiettivi e le attività per come indicate nel formulario di progetto, eliminando gli ambiti non previsti)

Ambito culturale

Le attività che si richiedono, utilizzando n. 2 tirocinanti, sono: supporto nella organizzazione e gestione di manifestazioni ed eventi con predisposizione e distribuzione di materiale infor- mativo (manifesti, volantino, brochure, ecc.. pulizia degli am- bienti e messa in opera delle necessarie attrezzature, per lo svolgimento degli eventi programmati.

Ambito sociale

Le attività che si richiedono, utilizzando 3 tirocinanti, sono: supporto nella organizzazione e gestione delle attività dei ser- vizi domiciliari per persone anziane; attività di  controllo all’uscita delle scuole, accompagnamento sullo scuolabus degli alunni della scuola infanzia e della scuola primaria; supporto nella organizzazione di escursioni e gite per anziani; piccole manutenzioni domestiche, quali la pulizia straordinaria di am- bienti, la tinteggiatura di ambienti e la riparazione di piccoli guasti;

Ambiente

Le attività che si richiedono, utilizzando 6 tirocinanti, sono: Provvedere alla raccolta di rifiuti abbandonati e lo sfalcio di er- bacce, le aree interne adiacenti al centro abitate.

Altri interventi che si rendono necessari nel centro urbano al fi- ne di migliorare il decoro e l’igiene urbana sono:

lo sfalcio dei cigli stradali; il diserbo dei marciapiedi, dei piazzali ed altre aree pubbliche; pulizia di strade, piazze ed altre aree pubbliche;

pulizia tombini, cunette, griglie ed altri manufatti di scolo di ac- que piovane; potatura siepi, manutenzione aiuole, innaffiatura piante; riqualificazione di aree verdi all’interno del centro abita- to; il rafforzamento, in affiancamento a personale comunale, della raccolta differenziata.

Supporto nella organizzazione e gestione di giornate per la sensibilizzazione verso la raccolta differenziata dei rifiuti anche attraverso la predisposizione e distribuzione di materiale infor- mativo  presso le scuole e i cittadini;

Ambito tutela dei beni comuni

Le attività che si richiedono, utilizzando 4 tirocinanti, sono:

Gli interventi previsti, con la partecipazione di personale co- munale, finalizzati alla conservazione delle strutture di proprie- tà comunale, sono i seguenti:

ripristino di parti di intonaco ad alcune pareti ove sono presenti zone con umidità di risalita; tinteggiature di parete interne ed esterne; riparazione di infissi; sostituzione di serramenti; ripa- razione di grondaie;

riparazione di inferriate alle scuole ed agli impianti sportivi; pulizia dei cortili scolastici;

 

Le domande dovranno essere redatte utilizzando il modulo allegato al presente avviso, scaricabile anche dal sito della Regione Calabria e sul sito dell’Ente al seguente indirizzo: www.comune.santagatadiesaro.cs.it home page, Sezione albo pretorio online e reperibile presso gli uffici del Comune di Sant’Agata di Esaro.

Le domande dovranno essere presentate, entro le ore 12:00 del 18/01/2020. Secondo le seguenti modalità: a mano presso la sede municipale ufficio protocollo; per raccomandata a.r. e in tal caso farà fede timbro di arrivo;

 

via pec al : ufficioprotocollo.santagatadiesaro@pec.it

Le domande dovranno essere corredate dal curriculum vitae, dalla copia di un documento di ricono- scimento in corso di validità, nonché da un documento rilasciato dal CPI attestante l’anzianità di di- soccupazione (Scheda anagrafica Professionale o Scheda Situazione Lavorativa). Non saranno pre- se in considerazione le domande pervenute oltre il termine fissato dall’Avviso.

Nell’ipotesi in cui il numero di domande valide pervenute all’Ente dovesse superare le unità assegna- te, sarà predisposta una graduatoria di merito nel rispetto dei criteri di preferenza di cui all’articolo 12 della Manifestazione di interesse, di seguito riportati:

  1. Soggetti avviati a politica attiva a seguito dell’Accordo quadro del 07/12/2016 che hanno svolto almeno 12 mesi di tirocinio;
  2. Residenza anagrafica nel comune sede di svolgimento delle attività o in comuni limitrofi distanti non oltre 30 Km dalla sede di svolgimento delle attività;
  3. Maggiore anzianità di disoccupazione come attestato dalla Scheda Anagrafica Professionale presentata.

In caso di parità prevale il soggetto con età anagrafica maggiore.

I soggetti collocati in posizione utile dovranno comunicare l’accettazione del tirocinio entro dieci giorni dalla pubblicazione delle graduatorie decorsi i quali saranno considerati rinunciatari e l’Ente potrà procedere allo scorrimento delle graduatorie.

 

I progetti avranno una durata di 12 mesi, con un impegno massimo di 20 ore settimanali. Ogni desti- natario potrà partecipare ad un solo percorso di politica attiva nelle modalità del tirocinio di inclusione sociale. Al singolo tirocinante competerà un’indennità mensile pari a € 500,00, erogata bimestralmen- te, per un contributo massimo totale concedibile pari a € 6.000,00. Si precisa che l’indennità corri- sposta al tirocinante:

  • rappresenta l’indennità di partecipazione prevista per i tirocinanti ai sensi dell’art. 11 delle linee gui- da regionali approvate con Decreto della Regione Calabria n. 1527 del 12/02/2019 avente ad og- getto: “Attuazione dgr n. 472 del 29.10.2018 "recepimento linee guida per i tirocini di orientamento, formazione e inserimento/reinserimento finalizzati all'inclusione sociale, all'autonomia delle persone e alla riabilitazione, approvate dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano con accordo del 01.2015";
  • non determina in nessun modo la costituzione di un rapporto di lavoro, essendo finalizzata esclusi- vamente a supportare l’esperienza di tirocinio;
  • sotto il profilo fiscale ha natura di reddito assimilato al reddito di lavoro dipendente;
  • non comporta, in ogni caso, la perdita dello stato di disoccupazione posseduto dal tirocinante; - non dà luogo a trattamenti previdenziali e/o assistenziali, a valutazioni o riconoscimenti giuridici ed eco- nomici, né a riconoscimenti automatici ai fini previdenziali;
  • non è cumulabile con altri contributi analoghi erogati da

I percorsi di politica attiva del lavoro nelle modalità del tirocinio dovranno svolgersi sul territorio della regione Calabria e si realizzano in ossequio alle indicazioni delle Linee Guida Regionali approvate Il periodo di sospensione non concorre al computo della durata complessiva del tirocinio secondo i limi- ti massimi previsti dalla normativa vigente. Durante tale periodo non sussiste l'obbligo di correspon- sione dell'indennità di partecipazione.

 

In relazione alle attività da svolgere tenendo anche conto dell’esperienza personale posseduta. Per chiarimenti gli interessati potranno rivolgersi al Dott. Bonfilio Giuseppe

 

 

 

Sant’Agata di Esaro, lì 31.12.2019

 

 

 

Il Responsabile del Servizio Iannuzzi Francesco

03/01/2020