Avviso

SI RENDE NOTO

Che al Distretto Socio-Assistenziale n.2 di San Marco Argentano è stato approvato il progetto di cui alla D.G.R.638/2018 per l’attuazione di Servizi e prestazioni in favore di persone non autosufficienti.

Si vuole fornire supporto alla famiglia per alleggerirne il carico assistenziale mediante un complesso di interventi in favore di persone con disabilità flessibilmente adattate alle concrete esigenze dei singoli utenti anche in relazione alle prestazioni sanitarie a cura delle ASP con le quali devono integrarsi al fine di favorire la permanenza della persona disabile nel proprio ambiente di vita, evitando l’istituzionalizzazione e consentendo una soddisfacente vita di relazione. A titolo esemplificativo:

  • Assistenza per favorire l'autosufficienza nelle attività giornaliere; accompagnatore, anche motorizzato, per raggiungere i luoghi di diagnosi e cura o per commissioni varie; segretariato;
  • Prestazioni di aiuto domestico (aiuto per il governo della casa, per l’assunzione dei pasti; assistenza per la pulizia e l’igiene personale e dell’ambiente domestico; pasti a domicilio; consegna di alimenti e aiuto nella preparazione dei pasti; servizio di lavanderia e stireria, ecc.)
  • Assistenza di base e prestazioni para-infermieristiche di semplice attuazione in collegamento con il medico curante, e in stretta collaborazione con gli operatori adibiti ai servizi sanitari: Aiuto nell’alzata e messa a letto; mobilizzazione; predisposizione e posizionamento di cuscini o altri accessori antidecubito; cambio pannolone al bisogno; controllo rigurgiti; controllo dell’alimentazione, del rispetto delle norme igieniche elementari e nell’assunzione e nel corretto uso dei farmaci.

Si prevede l’erogazione di circa 5.176,29 ore di assistenza domiciliare, attraverso l’esclusivo utilizzo di OSS, per 6 ore settimanali, per 12 mesi e, destinati a max 18 beneficiari, individuati attraverso graduatoria distrettuale.

L'accesso alla prestazione sarà gratuita in assenza di reddito o, comunque in presenza di condizioni di particolare svantaggio, da parte del nucleo familiare della persona disabile (condizioni di povertà estrema, emarginazione e solitudine, degrado ambientale, ecc.). Saranno privilegiate gli utenti con condizioni di maggior svantaggio socio-economico ricomprese nella fascia ISEE 0,00-7.500,00.

In relazione alle fasce di riferimento ISEE si terrà conto della tabella, utilizzata per i PAC-PNSCIA.

VAI AL DOCUMENTO

14/10/2019